Too young to die too old for comics

by

Eggià!

Ieri sera, dopo aver messo a letto i bambini, mi sono comodamente acciambellato sulla poltrona (quella comoda, sotto la lampada alogena, originariamente color panna e oggi caratterizzata da una fantasia stratificata di macchie indelebili, chiaramente organiche, provenienti dalle varie secrezioni – specie nasolaringofaringee – che il marketing familiare evita di menzionare quando ti induce a riempirti casa di piccoli bipedi).

Accanto a me c’è una pigna di antologie italiane di fumetto “sotterraneo” che sono riuscito a procurarmi solo ora.

Si tratta di quei libelli curati/prefati/editati/editi dai mai troppo ringraziati Luca Bonanno, Michele Ginevra, Emiliano Rabuiti, alino, …  (e i tre puntini servono solo come foglia di fico dietro cui coprire la vergogna delle mie dimenticanze). Quegli albi fitti fitti di fumetti brevi o illustrazioni provenienti dall’immenso mondo degli autori carsici. Autori che, di volta in volta e per l’occasione, possono essere nuovi, emergenti, underground, sommersi, immergenti, eccetera. Carsici appunto.

Intendiamoci, niente da ridire. Sono operazioni necessarie ed encomiabili che ospitano solo opere utili e spesso cose realmente encomiabili (per esempio a me sono piaciuti moltissimo la storia amarissima di Vanzella e Genovese su “Comix against global war” del festival di radio sherwood, i bambini di Ribichini su “Sinestesie” del Comicon, le donnine – eroticissime! – di Anna Merli sul terzo catalogo della mostra “A1, le nuove autostrade del fumetto italiano” e Tommy Eppesteigher- di cui tutto ignoro – che Bonanno ha ospitato per due volte di fila sui suoi volumi annuale dei jeans, Megaton credo).

E mi sarei perso volentieri tra Egneus, Rosenzweig, D’Agostino, Nicoz, Rak, Spataro, Santonocito (che cito alla rinfusa e a memoria) se non fossi stato distratto da un rivolo di incazzatura costante.

E’ vero. Sto diventando vecchio (ho trentasei anni, per dio!): Nimesulide è il mio principio attivo preferito, quello che seda il malditesta da cervicale che talvolta mi si infigge tra l’anima e il pensiero e mi impedisce di stare in piedi; al mattino la schiena è un po’ indolenzita; forse sto anche iniziando a perdere diottrie, …

Ma siamo proprio sicuri che per le introduzioni, le prefazioni e le note bio-bibliografiche il font più grande da usare sia obbligatoriamente quello da 6 (SEI) punti? Magari anche con un carattere graziato? E quel dannato ghirigoro grigio sullo sfondo, disegnato apposta per impastare le parole, è proprio necessario?

Nessuna pietà per noi, che vecchiezza ci ha colti e non abbiamo più il fisico.

Un’altra cosa. Mabel Morri è proprio brava ma nessuno tra questi meravigliosi curatori può chiederle (con gentilezza, diamine!) di farsi fare il lettering da qualcun altro? La sua grafia rasenta l’illeggibilità. Il Centro Fumetto APaz pubblicherà prima o poi (è nel programma di quest’anno) un albo che raccoglie alcune delle storie tratte dalle autoproduzioni di Mabel. Speriamo bene.

Tag: ,

5 Risposte to “Too young to die too old for comics”

  1. Dandyrougegarcia Says:

    dai l’aulin lo prendo anch’io due volte al dì al posto del caffè

  2. nkz Says:

    lo so che sto per fare una super figura di merd’…ma checcos’e’ questafrase che la conobbi ma non sapei collocarla in un contesto???:
    “Come eroe di carta sai che gli spari d’inchiostro non piangono morti ma portano guai”(anche se mi sa che non era proprio cosi?)

  3. nkz Says:

    comunque…sono contenta proprio per questo blogghe ..;finalmente! …ma quali bambini da mettere a letto??

  4. nkz Says:

    ah!comunque e’ la cioccolata che fa venire il mal di testa!!!

  5. sparidinchiostro Says:

    Cortomaltese dei maumau (io l’ho citata a memoria e spero che sia proprio cosi’ 8-O!).
    I bimbi sono 2 (Chiara 4 anni e mezzo, Davide 1 anno e mezzo).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: