Varie

Panino_con_la_milza.jpg

1. Questo è un accordo. Questo è un altro accordo. Fa’ la tua canzone.

E’ morto Johnny Ramone.

2. Riparte la bailamme che sfiora anche il fumetto. Nello scontro titanico tra repubblica e corsera per conquistare l’ambita posizione di quotidiano più venduto d’Italia (che sia anche effettivamente letto poco importa) c’è spazio per tutti. Anche per il quinto elemento, l’ottavo nano e la nona arte. Fa osservare Giorgio Bocca, che – per nostra fortuna – spesso nobilita le pagine di repubblica, che i quotidiani stanno diventando degli agglomerati di sezioni specialistiche (ognuna caratterizzata da un suo personale lingo)  che innalzano palizzate altissime per evitare si confondano gli argomenti o si capisca troppo. Evitiamo dunque che economia, società, cronaca e cultura abbiano punti di contatto; rendiamo queste “sezioni” iperspecialistiche (vi può accedere solo chi ne possiede le chiavi linguistiche) e trasformiamo ogni quotidiano in una babele di incomunicabilità, che come sempre è la forma più evoluta e aggraziata di censura. E’ bello allora quando si scopre che il fumetto, espressione di quel meticciato che “ammisca ‘e carte” (come direbbe Daniele Sepe) confondendo i testi (verbali e iconici), conquista il suo spazio sulla stampa quotidiana. Repubblica torna a presentarsi in edicola in accoppiata con i grandi classici del fumetto. Lo fa perché ciò gli consente un incremento di vendite. Magari anche esiguo. Però siamo ometti maturi e non ce la sentiamo proprio di gridare contro i mercanti nel tempi (“Ca quale tempiu?? Mercatu sempri fu!” impreca il mio amico Lorenzo).  Poi, dopo che si è spento il momento di iniziale felicità (abbastanza ingenuo e immotivato, lo confesso), si può dare un’occhiata ai titoli.


Cheppalle!

3. Almeno una buona notizia. Con il numero di Internazionale in edicola da oggi si può chiedere (allungando 10 euro all’edicolante) un doppio CD contenente le 10 annate della rivista in pdf. Secondo me ne vale la pena.

Annunci

5 pensieri su “Varie

  1. Ce ne vogliono tre, di accordi, per fare una canzone dei Ramones. Con due, al massimo puoi fare un singolo dei Nirvana (o, se usi il campionatore) del Wu-Tang Clan.
    Lunga vita al miglior gruppo di rock’n’roll di sempre, i Ramones!

  2. Google Reader ha deciso che questo post tu lo hai scritto oggi pomeriggio… quindi me lo sono letto sentendomi un po’ spaesato (che quella cosa di Johnny Ramone appena morto e di Giorgio Bocca vivo mica mi tornava del tutto).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...