Cambia todo cambia

by

Mi sono perdutamente innamorato di questo disco di Mercedes Sosa. Da giorni non faccio che canticchiare (sfoggiando uno spagnolo ributtante): “cambia lo superficial/ cambia tambien lo profondo/ e si como todo cambia/ lalalalalà mundo/ caaaaambia / todo cambia….).

Guardando il libretto del cd ho scoperto che Valerio, precedente proprietario del disco che ho comprato usato, se l’era fatto autografare dalla cantante prima di sbarazzarsene, rifilandolo al negoziante che avrebbe fatto lo stesso con me.

Una volta il mio amico Daniele ha trovato su una bancarella una copia dei miti di chtuluh (H distribuite a piacere) di Lovecraft e Alberto Breccia. Il libro, incredibilmente, era firmato dal vejo. Daniele non ha perso occasione di farmelo notare ripetutamente e di agitarmi più volte sotto il naso, avendo però la cautela di tenerlo a distanza di sicurezza, il volume autografato.

In questi casi mi chiedo cosa sia potuto succedere. Forse una storia d’amore finita male e l’abbandonata/o decide di sbarazzarsi delle cose che la/il fedifraga/o le/gli ha lasciato a casa. O forse, più banalmente, si è trattato di un innamoramento passeggero o di un acquisto fatto con troppa leggerezza.

Un amico mi fa osservare che l’amore per Sosa è piuttosto grave.

Se di qualcosa deve essere lastricare la strada che mi condurrà all’inferno, che non siano le buone intenzioni. Stamattina sono passato nel negozio di libri e dischi usati e mi sono comprato un doppio della Sosa (Acoustic) ancora non l’ho ascoltato ma mi sento già più sereno.

Questo negozio appartiene alla catena Libraccio (è quello su corso Venezia a Milano) e sta facendo un’operazione meritoria per lenire il dolore causato a una minoranza di milanesi per i risultati delle elezioni regionali su suolo lombardo: c’è uno sconto sui libri remainder del 75%.

Per 2, 3 o 4 euro ci si porta a casa della gran roba.

Io ho trovato cose di OdB, Tournier, Durrenmat, Fofi, Steiner e Andersen (sì, lo so, sono un lettore un po’ scomposto).

Tag:

Una Risposta to “Cambia todo cambia”

  1. anonimo Says:

    e io mi sono pappato con goduria il primo disco dei Jetlag. Differenze di gusto da antipodi. Siamo alle solite…

    m.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: