tw

Tom Waits compie ventisette anni e durante il concerto di quella sera, non appena attacca Pasties and G-string, una ragazza si arrampica sul palco. Waits ammicca e continua a suonare. La ragazza balla e comincia a spogliarsi con mosse da navigata professionista. Waits è palesemente stupito, incespica un paio di volte e rimane evidentemente basito quando la fanciulla resta in copricapezzoli e tanga (pasties & g-string, appunto). Waits non sa che si tratta di una spogliarellista ingaggiata appositamente per rallegrare la serata del suo compleanno. Comunque non si scompone. Esegue il pezzo e durante gli applausi sbotta in un “Grazie”, e poi guardando la ragazza, “erano anni che non vedevo mia madre”.

(Magnifico aneddoto raccontato un’infinità di volte e presente anche in “Wild years. La musica e il mito di Tom Waits” di Jacobs Jay)

Annunci

Un pensiero su “tw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...