Ancora X

C’è chi sottolinea il rapporto di proporzionalità inversa esistenta tra la cura nella costruzione degli ambienti e dei luoghi di ambientazione di una serie a fumetti e la qualità della stessa.
Ne sarà dimostrazione – sembra – Wonder City.
Mister X, il primo volume della cui edizione definitiva è appena uscito in italiano per Free Books, è lì a dirci il contrario. Guardo gli sketchbook pubblicati qua e là (sul volume Free Books, sul libro fattone una dozzina di anni fa da Granata Press e su un paio di numeri della rivista statunitense Draw della TwoMorrows) e decido che Dean Motter e Paul Rivoche, “artisti concettuali” (così li si definisce per essere trendy), io a cena non ce li vorrei.
Poi leggo le storie e, accidenti!, sono solide. La città è fondamentale perché è protagonista. Mister X è un erede dello Spirit di Eisner e deve riportare il bene a Radiant City. Siccome è l’architetto principalmente responsabile della progettazione della città (anzi, lo psicoarchitetto), non può che rimuovere gli elementi costruttivi che hanno deturpato gli equilibri cognitivi e la salute mentale degli abitanti. Geniale. Non trovi?
Va poi detto che in questi primi episodi c’è pesantemente lo zampino dei fratelli Hernandez (tre angioletti per cui tutti noi dovremmo andare in pellegrinaggio al cospetto di mamma Hernandez almeno una volta l’anno. Santa subito!), che sceneggiano (soprattutto Beto) e disegnano (soprattutto Jaime).

C’è un solo problema: il vero nome di Mister X è Eichman. Hai presente il porco nazista che obbediva soltanto agli ordini e che è ha pienamente incarnato la banalità del male?
E’ solo una banale omonimia ma ciò mi rende meno sereno durante la lettura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...