Tornando dal ventre molle del ridente nordest, un mio amico mi ha raccontato un aneddoto che trovo esilarante. Lo riporto cosicché anche tu possa valutare la mia povertà di spirito.

Serata piovosissima a Milano. Non si vede nulla. Antonio sta guidando, esibendo pochissima perizia, col mento quasi appoggiato al volante, i tergicristalli impazziti e consunti. La macchina avanza a 20 all’ora. L’uomo in BMW, dietro, si indispettisce. Non si accanisce sul clacson, ma sugli abbaglianti. A intermittenza, illumina a giorno la serata piovosa meneghina.
Antonio non si scompone. Si ferma al semaforo, apre la portiera, scende, si avvicina al finestrina del guidatore della BMW e, sotto la pioggia, sbraita: “CHEFFAI FARI A FARE CON QUESTACQUA QUA???”

Annunci

4 pensieri su “

  1. Vorrei antonio a lavorare con me, perchè avrebbe un posto da dir. strategico sicuro, dopo che la chart n.1 di una presentazione strategica cita:” sviluppare l’aspetto onirico della brand”. La brand in questione è un azienda che produce insalate in busta. sigh!
    L’artdirector

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...