Riso con le cozze
Le cozze

Pulisco un chilo di cozze (strappo la barba, raschio il guscio, sciacquo e lascio in ammollo). Poi le faccio aprire in una padella in cui ho versato un po’ d’olio. Sbuccio a freddo e sminuzzo tre etti di pomodori. Metto sul fuoco un tegame con un paio di cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio. Appena l’aglio si scurisce, lo rimuovo e aggiungo pomodori e liquido di cottura delle cozze filtrato. Sale, pepe e mezzo cucchiaio di harissa (ché, se non la uso ogni volta che posso, scade). Lascio andare a fuoco basso.
Prendo 3 etti di riso e li butto in acqua bollente salata (poco perché le cozze sono molto sapide). Lascio cuocere per 8/10 di minuti (uso riso parboiled che richiede 12/15 minuti di cottura).
Scolo il riso e lo verso nel tegame coi pomodori. Aggiungo anche le cozze e faccio andare fino a completamento della cottura del riso.
Ho un amico purista che mi parla di civiltà dell’olio e civiltà del burro e mi tedia con terrificanti rimbrotti per l’uso dell’olio nel riso. Secondo me, in questo caso, ha torto. Per i risotti è tutta un’altra storia.

Annunci

11 pensieri su “

  1. escluso il latte (e ho qualche dubbio) la scadenza indicata sugli alimenti è una balla capitalista.
    l’harissa non scade.
    ho un mattoncino di tamarindo che mi sta durando da quattro anni.
    secondo i perfidi angli che me l’hanno venduto sarebbe scaduto tre anni fa.
    sciao
    boris

  2. Ci metti anche le patate?
    Per cercare l’immagine ho lanciato google (unica mia fonte di sapere) e mi ha prodotto una lista di foto di riso cozze e patate. Ho abbandonato la ricerca con sdegno. Ora però sono un po’ curioso.

    Baci
    P.

  3. ooooooooooohhhhhhhhhh,
    finalmente un po’ di ricette.
    e basta co sti fumetti!!!
    un bacino sulla barba
    emiliano

  4. olio sulle cosce
    bello
    sulle natiche
    anche

    letto pascin di sfar. bah
    letto la terribile lulu (salani, 24 euros) di ives saint-laurent, che oltre fumettista pare sia stato anche stilista.
    il miglior fumetto che leggo da jimmy corrigan di chris ware.

    cerebroleso

  5. just for puntigliosity,
    questa edizione italiota di ives saint-laurent soffre di lettering-ballons che scompaiono in piega e che difficulty the lettura.
    inoltre una nota storica + dettagliata non avrebbe guastaty.

    cerebrolesomaestrinodellaminchia

  6. Come non detto!
    Ho fatto un giro anch’io… impressionante! Solo riso cozze e patate, che fra l’altro è una ricetta prettamente pugliese.
    Per trovare riso e cozze soltanto sono dovuta andare in Grecia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...