Chiuso per Angoulême

Annunci

7 pensieri su “

  1. Tre o quattro grosse melanzane (circa un chilo e mezzo)
    Cinquecento grammi di carne macinata, meglio se mista (l’ideale sarebbe manzo, maiale e pecora o montone in parti uguali)
    Una cipolla, una costola di sedano, una carota, uno spicchio di aglio, un ciuffo di prezzemolo
    Due pomodori ben maturi, spellati e privati dei semi
    Erbe aromatiche (origano, timo, maggiorana)
    Mezzo litro circa di salsa besciamella densa
    Cinquanta grammi di parmigiano grattugiato
    Quattro uova
    Olio per friggere
    Farina
    Sale e pepe

    Preparate il ragù: in una casseruola con due/tre cucchiai di olio rosolate le verdure tritate, aggiungete la carne e fatela rosolare mescolando bene; quando avrà preso un poco di colore salate e aggiungete i pomodori in piccoli pezzi. Fate cuocere per circa un’ora, aggiungendo poca acqua se dovesse asciugare troppo; dovrà risultare un ragù piuttosto asciutto.
    A cottura ultimata aggiungete una buona presa di erbe aromatiche, pepate e lasciate raffreddare.
    Nel frattempo tagliate le melanzane a fette di mezzo centimetro scarso, infarinatele leggermente e fatele brevemente friggere (dovranno essere a mezza cottura) in olio bollente; volendo realizzare un mussaka più leggero potrete anche cuocere le melanzane alla griglia, ungendole poi con poco olio crudo.

    Preparate una salsa besciamella piuttosto densa, con circa mezzo litro di latte e burro e farina in proporzione; lasciate intiepidire.

    A questo punto preparate il timballo.
    Incorporate alla besciamella i tuorli delle uova ed il formaggio.
    Incorporate al ragù gli albumi delle uova, mescolando accuratamente.
    In una teglia da forno disponete gli ingredienti a strati: un primo di melanzane, uno strato di ragù, ripetete l’operazione e completate con un ultimo strato di melanzane.
    Versate sul tutto la besciamella “arricchita” e passate in forno moderato per circa tre quarti d’ora.

    Servite caldo ma non “rovente”; il giorno successivo sarà ancora più buono!

  2. Nah!
    Mekanzane infarinate e fritte e melanzane alla griglia unte dopo con olio, non hanno niente a che fare le une con le altre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Melanzane alla griglia con besciamella, maddai!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    milmilmil

  3. Scoperto un pianeta simile alla Terra!!!
    A soli 20 mila anni luce nella direzione della costellazione del Sagittario, un corpo di roccia e ghiaccio, con una temperatura superficiale intorno ai 220 gradi sottozero: vale a dire come Plutone. Comunque anche qui nevica.

  4. Quello là va ad Angouleme e noi dobbiamo apprendere cosa succede ad Angouleme attraverso un cerebroleso. Cazzo è andato a fare là? Dio ci protegga dei blog di merda!

    Don Mariano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...