Vagolando tra blog,

Festa dell'unità second life

scopro che settimana scorsa, su second life, c’è stata la prima festa dell’Unità virtuale. Non sono un eccezionale utente second life. Ho installato e il client e, una volta al mese, cerco anche di sgranchirmici le gambe. Ma al contrario di Pinocchio, non riesco a scappare via dopo qualche passo. Ho ancora difficoltà a raggiungere i posti che mi consigliano e preferirei non parlare dei miei atterraggi.
L’idea di mondo virtuale – di metaverso – mi affascina un sacco. Il mio amico Max mi spiega che bisogna esserci per capire che i mercati sono conversazioni; il mio amico Luca mostra occhi luccicanti quando parla di drama (e poi cita il ghost di Masamune Shirow e le opere aperte di Umberto Eco).
La pratica di second life mi annoia. Grafica povera e pochi utenti.
Però c’è la festa dell’unità.
Mi chiedo quali siano i punti di contatto. Il panino con la salamella si paghera in Linden Dollar? Le patatine saranno unte e rifritte?
Bah!
Poi vedo delle foto e mi ricordo il limite tecnico di second life.
Su un server (alla fine anche un luogo virtuale deve necessariamente girare su una macchina fisica), al massimo, ci si può appiccicare una cinquantina di utenti. Già così, la macchina rallenta e risponde male alle richieste dei pc a essa appiccicati. Il mondo si muove a scatti.
E vedo questa immagine dei fuochi d’artificio della serata clou della festa. Ci sono cinque o sei avatar che guardano il cielo accendersi e fiorire di una pioggia di pixel infuocati.
Praticamente tutti i tesserati del PD con un account second life.

Annunci

2 pensieri su “Vagolando tra blog,

  1. non so quanti tesserati del Pd abbiano un account su Sl, la nostra festa non era una festa dell’Unità per il Pd. concordo che Sl ha dei limiti, ma non hanno limiti nè l’immaginazione nè la voglia di partecipazione degli utenti, di quel gruppo di volontari che ha partecipato alle diverse serate della festa (non c’era una sera clou, eventualmente quella del concerto dal vivo dei Fiamma Fumana, dove la land era full). E i 5 che guardano per aria, nella mia foto che hai ripreso nel tuo post, erano rimasti mentre gli altri se n’erano andati perchè non avevano tanta voglia che la festa finisse. E infatti la rifaremo. Questo è un invito. Rosa Waechter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...