Sai che ti voglio bene

Una libreria
Una libreria

Da mesi non ti do più consigli per gli acquisti. Cerco di rimediare, andando a scartabellare tra i libri a fumetti che di recente mi sono piaciuti di più.

Prospettiva Globale Edizioni ha fatto un librino bellissimo. Non ha né titolo né nome dell’autore in copertina. E’ tutto blu e si chiama (se scoperchi una bandella riesci a scoprirlo) Bleu, l’autore è Lewis Trondheim. E’ un gioiello muto che può essere letto in qualsiasi verso o direzione. E’ la storia della vita, al suo livello più elementare. Essendo completamente blu, sei costretto a prendere e riporre il libro a caso. Comunque tu la legga quella storia ha senso ed è finanche commovente. Da qualche parte (sempre dietro la bandella che nasconde le parole) c’è scritto OuBaPo, vaccate potenziali da post strutturalisti. Non farti spaventare: è una ficata lo stesso. Dovendoci proprio trovare un difetto (perché sono insopportabile) dico delle parole nascoste nella copertina: non ci fossero state sarei stato più felice, ma poi non lo avrebbero trovato neanche i negozianti e i distributori (mi sa che già così è un bella gatta da pelare). Bravi i ProGlo e bravo Trondheim.

Drawn & Quarterly ha pubblicato Black Bizzard di Yoshihiro Tatsumi. Qualche tempo fa era uscita (sempre per i canadesi) l’autobiografia di questo straordinario autore gekiga, A Drifted Life. In quel fumetto corposissimo (un migliaio di pagg) Tatsumi raccontava la sua infanzia, il suo avvicinamento al fumetto e la grande stagione del gekiga (e di Garo). Black Blizzard è un thriller meraviglioso con un aspetto poverissimo: bordo ingiallito e carta porosa (bianchissima) che assorbe i neri e i colori (senza spegnerli). Una bella serata. Ah… Se ancora non l’hai fatto cerca tutto il Tatsumi: in Italia è uscito Lampi per Coconino (lo trovi forse nei remainder); negli USA D&Q ha già fatti un po’ di libri, con curatela di Adrian Tomine; in Spagna c’è un’edizione per La Cupola (ho visto solo un volumetto di racconti: filologia zero, buona stampa e costo contenuto).

L’ordine è già stato eseguito di Alessandro Portelli non è a fumetti ma parla di memoria e oralità (e un giorno dovremmo cercare di tracciare traiettorie che congiungono questi punti). Spiega un sacco di cose sulla storia di questo paese e su come la si potrebbe ricostruire e raccontare. Nella nuova edizione Donzelli, il libro contiene un cd audio con le registrazioni delle interviste. Me lo ha consigliato mio fratello Boris una volta che stavo cercando di mettere insieme dei pezzi che cascavano da tutte le parti. Ora non è che i tasselli stiano meglio insieme, però il quadro d’insieme è diventato molto più complesso.

Un libro sulle memorie di questo paese che ho letto solo di recente è In Italia sono tutti maschi di Luca de Santis e Sara Colaone. E’ un libro molto bello che tu sicuramente hai già letto. Io non te l’ho mai consigliato e un po’ mi sento in colpa. Lo faccio ora: se non l’hai ancora letto, fallo.

Napoli, sguardi d’autore è un progetto Dargaud/Napoli Comicon, tradotto in italiano da Tunué. Un gioco di incastri divertentissimo che avrebbe potuto essere un bel libro se non ci fosse stato Bastien Vivès che, con piglio da grande autore, ha mandato tutto in vacca con una porcheriuola insulsa.

676 apparitions de Killofer è un libro sublime del 2002. Lo hai già letto?

Annunci

5 pensieri su “Sai che ti voglio bene

  1. whoa, non sapevo che black blizzard fosse un’autobiografia… dovere procurare

    e invece, cos ane pensi di elegy in red di seiichi hayashi? l’hai preso? io lo trovo fantasicoooo

    ciaooo

  2. Red color elegy mi piace molto quando lo intercetto sullo scaffale e mi è piaciuto leggerlo. Mi rendo conto che però adesso non me lo ricordo minimamente. Quindi forse non mi è piaciuto COSI’ tanto.

  3. troppo duro su vives. è vero che è l’unica storia che non entra in profondità, l’ho definita un esercizio di stile, per il giochino di montaggio su cui si regge. ma perché no? è pur sempre un’antologia e l’ho trovata piacevole collocata alla fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...