Paperi e topi: noi tapini, imprigionati tra veemenza e indecisione

(ho ritrovato questo giochino che era uscito sul secondo numero di Nubi. Era nato da una lunga chiacchierata con uno sceneggiatore. Ancora mi diverte)

airpirates

– Papero! Cosa fai ancora su quell’amaca?
– SQUARAQUACK! Ciao, topo! Sono in posa per gli sceneggiatori italiani…
– Ah… Già! E fra un po’ inizierai a inseguire i nipoti con il battipanni?
– Certo! Ho un ruolo, io!
– …
– E tu, topo, che fai da queste parti?
– Passavo di qua e credevo che avrei incontrato tuo zio… gli devo chiedere…
– Siediti! Lo sai… prima o poi passa! Abbiamo un settimanale e vari mensili da riempire…
– Ti dispiace se fumo?
– SQUARAQUACK!!
– Dài… non ci vede nessuno.
– Ehi! Topo! Come stai parlando?
– Stai calmo, papero. Non ci vede nessuno. Sul serio.
– Ma… Cosa stai facendo?
– Mi faccio una sigaretta. Mi rilassa un sacco.
– Ma… Non è solo tabacco!
– Shhh… Bevi un sorso da qui. Rilassati.
– SQUARAQUACK! Fumi! Bevi! E, soprattutto, parli strano! Smettila subito!
– Non ti spaventare, papero, sono cose che ho già fatto. Non succede niente.
– Cosa?!?!
– Sì. Anni fa. Sulle pagine di un giornale americano. Mi sembra si chiamasse Mad.
– E la multinazionale?
– Hanno fatto due verifiche con i legali e tutto ricadeva nel fair use.
– Perché a me, invece, un volta…
– So tutto della storia dei pirati dell’aria.
– Ah. Già! C’eri anche tu!
– Ma che c’entra? là avevamo un po’ esagerato.
– Già! Tu e quella topa della tua fidanzata…
– Non sapevamo che ci stavano disegnando. Di solito siamo molto discreti.
– Però, adesso smetti di parlare così!
– Perché?
– Mi innervosisce! Mio zio potrebbe arrivare da un momento all’altro e…
– Tieni. Fai un tiro e pensaci. E’ semplicemente assurdo.
– Non è assurdo! E’ naturale!
– Ti rendi conto che parli come un idiota?
– Lo faccio per i miei giovani lettori!
– Ripetilo.
– Cosa?
– Quello che hai detto.
– Che lo faccio per i miei giovani lettori?
– Sì.
– Lo faccio per i miei giovani lettori!
– No. Dillo con un tono piano.
– Non dirlo neanche per scherzo!
– Non sto scherzando.
– Lo so…
– Hai detto che lo fai per i bambini. E’ la scusa più assurda che ho mai sentito.
– Non è una scusa!
– E’ una prigione linguistica.
– Non è neanche una prigione! Puoi fare tutto!
– No.
– Sì! Tutto! Proprio tutto! Quasi…
– Senza punti fermi, non c’è possibilità di dialogo.
– L’assenza di punti fermi è… metafora del nostro vivere… senza alcuna evoluzione possibile!
– Non ti mettere a fare il filosofo e tieni. Prendine un altro po’.
– Eh, sì… un mondo strano! In cui tutti oscillano fra momenti di concitazione e imperiosità e… altri di esitazione… dubbio… senza punti fermi!
– Non ti seguo.
– O urla… o mezze frasi… mica male, eh?!
– Ma il lettore viene truffato.
– Il lettore non lo percepisce! Non se ne accorge… neppure il più attento! Ma tu, mentre parli, te ne accorgi… eccome!
– E’ pazzesco. Siccome qualcuno è convinto che il lettore bambino non percepisca i punti fermi, noi ci obblighiamo a privarcene.
– Lo sai… i vincoli accrescono la creatività!
– Ma cosa stai dicendo? Hai mai provato a dichiarare il tuo amore? Non è possibile.
– E invece sì… si può fare! Si… può… fare…
– Secondo te, perché la tua papera fa gli occhioni a tuo cugino?
– Stai attento a quello che dici? Ti prendo per le orecchie e ti sollevo come la coppa dei campioni!
– Lui le offre punti fermi.
– Non è vero…
– Sì. E tu, papero, lo sai.
– Passa qua… e anche la bottiglia… Non mi piace come si sta mettendo questa chiacchierata!
– Dài, dammi retta. Fai un tentativo. Provaci.
– Va bene…
– Dài.
– Sono… un papero! E… non vivo solo di esitazioni e… di concitazione!
– Bha.
– Io posso arrivare a…
– Su.
– … un punto fermo.
– Nipote! Cosa stai facendo!!!

Annunci

2 pensieri su “Paperi e topi: noi tapini, imprigionati tra veemenza e indecisione

  1. ma nubi è uscito anche in forma cartacea? io ne conoscevo solo la cover omaggio a frigidaire (tamb?), ma non sapevo ci fosse il tuo zampino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...