Graphic Novel

Dopo aver sfogliato il quotidiano mi guardo le mani. Il fatto che le tecniche di stampa siano migliorate al punto di risparmiarmi la spiacevole sensazione di unto sulle dita mi rende felice. A me i polpastrelli anneriti mica piacevano: immancabilmente me li stampavo sulla camicia.
Un quotidiano ha pagine enormi.  Sfogliarle richiede coordinazione e avanzate capacità motorie. Un errore può essere fatale alla coerenza strutturale del manufatto a stampa: leggere il giornale per secondi, a volte, è impossibile. Il quotidiano lo si sfoglia sul tavolo della cucina o sulla poltrona del tinello. Bisogna essere bravi per leggerlo sul treno; bravissimi per sfogliarlo sdraiati sul divano.
Lo si piega come un origami e lo si gira e rigira.
Il tabloid è più comodo… il tablet molto più comodo ma anche più brutto.
Chi se ne frega della comodità quando quelle pagine grandissime, accanto alle imprecisioni e alle menzogne solite, si permettono di ospitare immagini.

Queste immagini.

Allora bisognerebbe gioire per il fatto che un quotidiano, il “corsera”, abbia deciso di aprire due pagine dell’inserto domenicale, “la lettura”, al fumetto (lo chiama in un altro modo, ma è quasi la stessa cosa). Peccato che, nella quasi totalità dei casi, l’ignoranza di art director, disegnatori e fumettisti abbia imbrattato quelle pagine con la peggio merda.

Propongo un’aggiunta alla frase del caruso-melluso (miette ‘a capa int’o pertuso / ca po’ vene ‘o scarrafone / e te roseca ‘o mellone): “UN POPOLO DI EROI DI SANTI DI POETI DI ARTISTI DI NAVIGATORI DI COLONIZZATORI DI TRASMIGRATORI” E DI DILAPIDATORI DI OCCASIONI.

Advertisements

17 pensieri su “Graphic Novel

  1. ciao,
    scusa, ma in che senso l’hanno imbrattate con la peggiore merda? ti riferisci alla scelta dei fumetti? o a come presentano la rubrica?
    io non l’ho ancora mai comprato, ma dalle immagini che hai postato vedo che ci sono fumetti interessanti, sia famosi sia da (ri)scoprire..

  2. Ciao Sparidinchiostro,
    non ero a conoscenza di questa iniziativa. Ma cosa stanno pubblicando? Qualche autore/opera nota o ignoti/inediti?
    Se veramente si trattasse di m…a, allora non sarebbe solo un’occasione persa, sarebbe un danno al fumetto che già, di per se, non è ancora sdoganato.

  3. Corsera pubblica sulla lettura due paginone la settimana di fumetti… A parte il discutibile titolo delle 2 pagg (graphic novel), là dentro finiscono dei signori che disegnano male e raccontano peggio (tranne in un paio di casi). Le robe che mostro in questo post sono solo godimento…

  4. a ecco! mi sembrava strano! sì, il titolo graphic novel non è discutibile, ma per niente azzeccato.. infatti le tavole che hai postato sono fantastiche!

  5. sì, possibile che uno dei quotidiani più importanti del paese ti regala due pagine, DUE su quel formato per pubblicare una storia e tu decidi di pubblicare scarti che tanto vuoi solo promuovere il tuo libro? possibile che decidi di disegnare in a4 e ingrandire con photoshop(lo so, scrivo coi piedi ma non voglio sforzarmi) per adattarlo a quelle due splendide pagine di possibilità infinite che potrebbero contenere la più bella sequenza della storia del fumetto oddio adesso svengo???

    Tti stanno offrendo la possibilità di tornare indietro nel tempo e fare il tuo fumetto per l’edizione domenicale e tu te ne freghi e accozzi (???) le prime cagate che ti trovi sotto mano?

    è la prima volta che non mi avvicino a un giornale perché dentro ci sono i “fumetti”, neanche le “strips” di XL mi hanno convinto a smettere di sfogliarlo, con Lettura giuro ho dovuto smettere dopo il terzo numero…

    poi, che gli art director siano ignoranti credo sia una roba genetica…

    come direbbe Habu Joji… io la taglierei…

  6. BdF: Chi è Habu Joji?

    Ipo: sor pampurio non è propriamente su tavola domenicale (ma, lo so, son menate)… e Bisi, paragonato a Rubino, Mussino, Tofano, e anche Angoletta è decisamente un minore

  7. peggio merda è un’espressione forte, ma conosciamo Spari: ci va giù bello piatto, hehehe

    comunque sì, lo sbaglio sta proprio nella densità grafico-narrativa di quelle due pagine, che non c’è; non c’è voglia di stupire, non c’è inventiva, non c’è la cazzimma; in due pagine enormi dovresti come minimo infilarci 4 tavole domenicali alla Watterson (intendo: la stessa progettazione dello spazio); invece c’è la stessa impostazione dei bonelliani più classici, che può andar bene su Tex, ma sul giornale….

  8. ah, che bravo paolino! uno esprime un desiderio e lui ci fa il post. sei il juke box dei blogger.
    cmq, condivido tutto seccamente. e non credo nemmeno che “peggio merda” sia un’espressione forte. diciamo che non vado leggero con le cose che amo, e su questo con paolo ci si intende a meraviglia.
    è roba piatta e fatta senza alcuna voglia da autori che (il più delle volte) sanno fare mooolto meglio.

  9. Igort
    Toffolo
    Alessandro Sanna
    Sergio Toppi
    Roberto Perini
    Mattotti-Piersanti
    Gabrielle Picco
    due insieme di cui non ricordo il nome…

    mhhh
    ….
    boh

  10. Col fumetto di tota di oggi (veramente una merda pazzesca) ho finalmente capito cos’è la sezione granfica novel del corsera: uno spazio publicitario. geniale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...