Rassegnati (21062013)

by
Leggere fumetti è sexy

Leggere fumetti è sexy

Parole

  • Otto regole per la scrittura di Neil Gaiman. Sono cazzonissime e inapplicabili. Quindi vale la pena leggerle. QUI.
  • Boing Boing, qui, mi segnala “Gather“, un giornale di cibo.
  • Neuvieme art presenta uno speciale su Alberto Breccia, el viejo. QUI.

Figure

  • Vero che leggi “Aspirina”? QUI.
  • Un po’ di Tall Tales di Al Jaffee. QUI.
  • Sul tumblr di snowce, ho trovato questa immagine di Vladim Skorik. QUI
  • Un Perec di Bacilieri. QUI.
  • A settembre esce CO-MIX il nuovo libro di e su Art Spiegelman. Da quello che posso vedere, guardando le immagini a corredo di questo post di Chris Oliveros, sarà una raccolta organica dei materiali di preparazione dei lavori di Spieg, nella quale confluiranno anche i materiali di lavorazione di Wild Party. Il libro esiste già in francese. Anzi, l’amore di Spiegelman per la Francia è così ricambiato che in francese c’è anche un’edizione bellissima di The Wild Party. Si chiama La Nuit d’Enfer.
  • Una galleria di copertine di Chas Addams. QUI. Lo so, le hai già viste un milione di volte. Ma quanto sono belle!
  • Ti ho sicuramente già detto del mio problema con le secrezioni umane. Quando ho visto questa immagine, ho avuto l’usuale moto di disgusto. Subito dopo mi sono venute in mente le copertine della prima edizione di The Playboy di Chester Brown che ho letto, quella spagnola. Mentre le cercavo (con google, perché è più facile che aprire scatoloni), ho trovato anche una copertina di Charles Burns. Eccole.

Fatti

  • Da ieri (e fino a domenica) dovresti essere a Roma, al Crack festival. Quest’anno non ci sono potuto andare, ma era diventato il mio festival preferito.

affiche_2013

  • Sempre da ieri (e fino al 15 settembre) a Palazzo Reale di Milano c’è questa mostra di Guido Crepax a 10 anni dalla morte. Forse ho trovato dove trascorrere le vacanze.

Crepax

Carte

  • Si può acquistare un sacco di Moebius da qualche giorno. Tre volumi per tre editori distinti. Panini ha pubblicato il decimo e ultimo volume della collana “absolute moebius”. Si chiama Cronache metalliche e raccoglie delizie varie. Magic Press è uscita con una nuova edizione, in formato 21×27, degli Occhi del gatto (la cui storia è attribuita a Jodorowsky), stampata su carta gialla. Se non lo conosci, cercalo e tieniti pronto a un bellissimo picture book per adulti. Infine il comicon ha pubblicato il secondo volume di Inside Moebius, la cui prima uscita mi era parsa una straordinaria analisi del proprio mestiere.
  • Mi piace l’idea (e chi la porta a spasso) che “la bellezza dovrebbe essere gratis”. Alla gratuità non ci siamo ancora arrivati, ma al costo contenutissimo, in molti casi, sì. BUR ha portato in libreria, Una sconosciuta moralità: quando Verlaine saprò a Rimbaud di Giuseppe Marcenaro. Se lo compri su amazon, con le sue 300 e rotte pagine, costa 9 euro. Se lo prendi in libreria, può arrivare al massimo a dodici.
  • Altri tre volumi di Calvin & Hobbes di Bill Watterson nell’edizione integrale. La casa editrice è Franco Panini. Te lo dico così hai un nome e un cognome da maledire tutte le volte che vedi le cazzate di allestimento di quei libri.
  • Non l’ho ancora letto, ma è già là che mi scruta guardingo dalla mensola. A gennaio è uscito “Il Vittorioso. Storia di un settimanale illustrato per ragazzi 1937-1966” di Ernesto Preziosi, per il Mulino.

Umori

Perché, ogni tanto, mi serve ricordarmi che c’è una ragione se questo blog si chiama “spari d’inchiostro”. Ed è ottima.

Tag: , , , , ,

8 Risposte to “Rassegnati (21062013)”

  1. andrea403 Says:

    Il tuo problema con le secrezioni umane è tale che il tuo subconscio ha preferito ri-linkare le copertine di Addams (per altro belle belle)

  2. sparidinchiostro Says:

    E adesso non saprei neanche più trovarla quell’immagine. Era il cartellone di un festival del porno un telecomando e una mano sozza.

  3. Tonio Troiani Says:

    Co-mix di Spiegelman è in realtà il catalogo della mostra omonima organizzata e curata insieme a Rita Zavagli Mattotti per l’edizione del 2012 del Festival di Angouleme e poi replicata al Pompidour. La pubblicazione dell’edizione americana (di cui in realtà, se non dovessero ampliare il materiale proposto, non ne vedo l’utilità visto che quella della Flammarion è bilingue) dovrebbe coincidere con l’apertura della stessa mostra al Jew Museum di New York. I materiali su The Wild Party fanno parte della sezione dedicata all’illustrazione, visto che Co-mix altro non è che una mega retrospettiva che fa da pendant all’auto-analisi di Meta-Maus, di cui spero l’Einaudi prima o poi riesca a pubblicarne un’edizione italiana. Della mostra ne ho parlato qui: http://conversazionisulfumetto.wordpress.com/2012/04/24/art-spiegelman-souris-et-debris-a-paris-appunti-e-glosse-sulla-retrospettiva-parigina/ 😉

  4. Ipofrigio Says:

    Non posti più niente? Sono stufo di quella smorfiosa in calze di lana.

  5. sparidinchiostro Says:

    Ah… aveva le calze. Me ne sono accorto adesso. Vuol dire che dovrò postare qualcos’altro.

  6. Ipofrigio Says:

    L’hai visto Moebius attore?

    http://lignoranzasudditanza.blogspot.it/2013/07/minuscolo-omaggio.html

  7. sparidinchiostro Says:

    Dove?

  8. Ipofrigio Says:

    In quel filmato del link, «Minuscolo omaggio».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: