Voglio uccidere chiunque in editoria

by

ComicsJournal302

Sendak (al telefono)Pronto? Andrew. Così così. Ehi… Posso richiamarti? Fino a che ora sei lì? Ok. Come va lì? Li hai uccisi tutti come ti ho chiesto? (risate) Bene. Un fiume di sangue. Un fiume di sangue. (risate) E tutta quella grana che mi hanno rubato? E’ vero? Bene. Sono emozionatissimo. (risate) Ok. Cerco di chiamarti dopo… e se non ci riesco, ci sentiamo domani. Ok. Grazie. Ciao.

Groth: Era un editor o un agente che volevi uccidesse?

Sendak: Un avvocato. Voglio uccidere chiunque in editoria. (risate) Voglio vederli tutti stesi. Così capisci perché qui non viene nessuno qui.

Groth: Capisco perché non vengono gli editori.

Sendak: Non li lascio venire, perché sennò dovrei ucciderli.

Groth:  Ma siccome sei Maurice Sendak, devi avere ottime relazioni con gli editori.

Sendak: In genere, eccellenti.

Groth: Sì, ma non sei soddisfatto?

Sendak: Ho appena finito un libro, per me un poema piuttosto lungo, su mio fratello, ed è stato rifiutato.

Groth: Huh. […] Non capisco.

Sendak:  E la ragione per il rifiuto, così come mi è stata comunicata, era: Maurice, questo non è un libro per bambini. E la mia risposta è stata: Non ho mai fatto un libro per bambini. E, allora, perché questo è diverso dagli altri? Perché non ti piace. Perché, semplicemente, non mi dici che questa merda fa schifo ed è raccapricciante? Perché mi devi dire che non è un libo per bambini? Come ti permetti dopo tutti questi anni? Allora dovrò ucciderla. Già, la ucciderò.

Groth: E, adesso, che farai di quel libro?

Sendak: Posso venderlo a un altro editore. Sono un uomo fortunato.

Groth: Hm, strano. Penso però che funzioni così.

Sendak: E’ business. Non è più arte, è solo business.

Groth: Però è una roba da tagliagole.

Sendak: Se prende le decisioni sbagliate perde il suo posto di lavoro. Non ho intenzione di lasciarmi preoccupare da lei. Anche perché voglio che muoia nella maniera peggiore possibile. (risate)

(Maurice Sendak intervistato da Gary Groth su “The Comics Journal” 302, gennaio 2013) 

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: