Ranpo Panorama

by

Ci sono libri che non riesco a posare. Come questo Ranpo Panorama, che ho appena acquistato in Francia. E’ edito da Le Lézard Noir ed è una raccolta di illustrazioni (ma c’è anche un breve fumetto) di Suehiro Maruo, stampata benissimo, su carta perfetta. Ho amato La strana storia dell’isola Panorama (edito da Coconino) e, quando ho visto sullo scaffale questo libro, mi è parso un’appendice a quel fumetto. Sbagliavo. Si tratta di una raccolta di illustrazioni, ispirate (ma non sempre) ai romanzi di Edogawa Ranpo. Di questo scrittore giapponese, che si firma con la trascrizione ideografica del nome completo di Poe, non so nulla. La scelta di quello pseudonimo mi pare pacchianissima, ma – sicuramente – sto usando parametri europei che mi impediscono di capire.
Il libro è molto bello. Peccato ci siano degli errori editoriali marchiani che – snob che sono – mi impediscono di goderne appieno. Per esempio non sopporto che un libro di illustrazioni giapponesi, pubblicato mantenendo il senso di lettura originale, abbia la copertina da normalissimo volume destrogiro. E, ancora, mi dà noia che quell’illustrazione, stampata su un foglio distinto, sia incollata sulla copertina cartonata sovrapponendosi per oltre un centimetro alla costa in tela: ci passo sopra il dito e impreco.
Sicuramente esagero, ma credo che, se decidi di fare un libro costoso, invendibile, dedicato a un illustratore gigantesco e rendendo omaggio allo scrittore che ha dato il nome alla tua casa editrice, hai l’obbligo di costruire un prodotto perfetto.

Ciò detto: adesso compro La belva nell’ombra, romanzo di Ranpo, edito da Marsilio. E, qui di seguito, metto una galleria di immagini disturbanti di Maruo. Siccome, però, sono un mollaccione, quelle disturbanti sul serio (cioè, quelle che io non riesco a guardare) non ce le metto. (ma se vuoi, google image funziona benissimo e, ci sono siti con le scansioni di tutti i fumetti di Maruo).

Tag: ,

9 Risposte to “Ranpo Panorama”

  1. Sergio Says:

    Tra gli artisti che riescono a turbarmi maggiormente. Hai letto Il bruco?

  2. sparidinchiostro Says:

    Yep. Edogawa Ranpo!

  3. Sergio Says:

    Io ho letto il racconto ne L’inferno degli specchi e ciò nonostante non ho ancora trovato il coraggio di andare oltre la copertina del fumetto (ma magari mi preoccupo inutilmente)

  4. Felix Says:

    Mmmmm. Mi perdoni la puntigliosità? La quartultima immagine sa molto di Toshio Saeki (disegnatore puro almeno altrettanto gigantesco). Omaggio di Maruo o errore tuo?
    Abbracci.

  5. sparidinchiostro Says:

    Decisamente errore mio Sorry

  6. Ipofrigio Says:

    Mi meraviglia che un cultore di cose giapponesi moderne e contemporanee, quale io non sono – a esclusione di alcuni dolci, emozionanti riti funebri – , possa aver conservato la nozione di «pacchiano», ma ne prendo atto con piacere.

    Sentii nominare per la prima volta Edogawa Ranpo in un enzeviro di Giorgio Manganelli apparso sul Corriere venticinque o trent’anni fa. Egli si ascrive in pieno a quella temperie culturale nota come Ero guro nasensu di cui ha scritto impareggiabilmente Ian Buruma:

    http://faroutliers.blogspot.it/2004/05/buruma-on-ero-guro-nansensu.html

  7. sparidinchiostro Says:

    Sono un uomo di contraddizioni, lo sai.
    Per esempio non so niente di Ian Buruma. Da dove comincio?

  8. mabertoli Says:

    Sono un uomo di contraddizioni,

    Contieni moltitudini

    Per esempio non so niente di Ian Buruma. Da dove comincio?

    Io l’ho conosciuto per alcuni articoli del New Yorker e molte recensioni (spesso più belle dei libri che ne erano oggetto) sulla New York Review of Books. Io ho letto di lui solo questo libro bellissimo, che se a me, che non sono particolarmente nippofilo, è piaciuto tanto, te ti farà sognare: «Inventing Japan, 1853-1964». Lui in particolare sa tutto del cinema giapponese (e del cinema in generale) e moltissimo anche del manga. Te lo presterei con grande piacere, ma era di quei miei libri che… non sono più miei da qualche anno.

    http://www.bookdepository.co.uk/Inventing-Japan-Ian-Buruma/9780812972863

    In versione italiana vedo che c’è questo «Occidentalismo: l’occidente agli occhi dei suoi nemici»

    http://www.biblioteche.regione.lombardia.it/OPACRL/catleg/DDW?W=AUTORE+PH+WORDS+%27ian+buruma%27+ORDER+BY+ORDINAMENTO/Ascend&M=8&R=Y&U=1

    scritto con il filosofo israeliano Avishai Margalit. Non l’ho letto ma che non dubito meriti molto.

  9. sparidinchiostro Says:

    Messo ne carrello. Al prossimo acquisto è mio. Grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: