Sotterraneo

by

They are alive,
they are awake
while the rest of the world is asleep
below the mineshaft roads
it will all unfold
there is a world going on
UNDERGROUND

Negli Stati Uniti Fantagraphics sta ripristinando le memorie del fumetto underground. Negli anni ha centellinato volumi dedicati a Robert Crumb, S. Clay Wilson, Bill Griffith, Spain Rodriguez, Vaughn Bodé, Rand Holmes, Robt. Williams, … Li ha collocati in un catalogo che li affianca ad eredi e precursori: Dan Clowes e E.C. Segar, Ivan Brunetti e Charles Schulz, Johnny Ryan ed Ernie Bushmiller, Dash Shaw e Walt Kelly, Ellen Forney e Harvey Kurtzman, …

In Italia, un editore così, un editore attento alla cultura e alla grana, capace di infilare successi commerciali senza sbracare, interessato a fare titoli necessari anche quando venderanno poco, perché il catalogo è investimento a lungo termine… Ecco, un editore così non c’è.
Peccato. Così va la vita, avrebbe detto Kurt Vonnegut.

E, allora, qualche volta, agli intellettuali più svegli tocca fare il lavoro sporco degli editori.

Michele Mordente, per esempio, è un tipo sveglio ed è un intellettuale. Certo, controvoglia e svogliato, ma lo è. Da sempre, con ritmi che sentono di passo bradipo, fa le sue pubblicazioni, infilandosi negli spazi che trova. Da qualche anno non se ne vedevano.
Ne sentivo la mancanza e pensavo che stesse facendo la siesta più lunga del mondo.

Mordente è tornato. Propone una raccolta dei primi fumetti di Stefano Tamburini.

E’ questa.

TamburoSotterraneo

Per vederla tutta, questa copertina, conviene che metti del denaro in questo progetto ULULE. Mancano 300 euro e 35 giorni. Non dovrebbero esserci problemi, ma tu fatti un favore e fa’ in fretta. Secondo me, Mordente ha un sacco di progetti belli e necessari in testa e, se vede che la cosa funziona, ci troviamo con un microeditore che, con cura da artigiano e sensibilità da vivente, mette in giro altri gioielli da cento copie.
E, diciamocelo, abbracciare forte un centinaio di persone cui cambierai la vita è molto più importante di quanto lo sia tentare di appioppare un dimenticabile buffetto all’umanità intera.

Tag: ,

2 Risposte to “Sotterraneo”

  1. alessandro Says:

    beh… la coconino un po di coraggio ce l’ha, non ti pare? Il catalogo mi pare ottimo, italiani sfornati con successo pure(Gipi, Fior…)….

  2. sparidinchiostro Says:

    Alessandro, no.
    Lo ha avuto. Poi non si può mica fare la rivoluzione per tutta la vita.
    E comunque non esiste nessun editore italiano oggi con un catalogo che possa essere paragonato, non dico a quello di fantagraphics, ma anche solo a quello di milano libri negli anni 60.
    Evidentemente è successo qualcosa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: